Condizioni generali di vendita

 

 

1. APPLICAZIONE
Le condizioni generali di vendita sono vincolanti per tutte le spedizioni di merci della MDG srl (di seguito “il Venditore”). Senza previo consenso scritto del Venditore, tutti gli ordini effettuati dall’Acquirente sono accettati fatta salva l’applicazione delle presenti Condizioni Generali.

Qualsiasi modifica o emendamento a queste condizioni generali, tra cui una rinuncia a questi requisiti, è valida solo con il consenso scritto del Venditore.

Le Condizioni Generali sostituiscono i termini e le condizioni Generali dell’Acquirente.

2. ACCETTAZIONE DELL’ORDINE
Gli ordini effettuati dall’ Acquirente non sono vincolanti per il Venditore fino a che non siano stati confermati per iscritto da parte del Venditore. Nel caso in cui il Venditore non provveda alla conferma per iscritto di un ordine negoziato verbalmente, l’emissione della fattura da parte del Venditore oppure l’esecuzione dell’ordine da parte del Venditore sarà considerata quale conferma. L’ordine e la conferma d’ordine deve contenere quantità, descrizione, luogo di consegna, e prezzo.

3. PREZZI E TERMINI DI PAGAMENTO

I Prezzi dei Prodotti non sono comprensivi di IVA, che deve essere corrisposta al momento della consegna o in conformità alle specifiche disposizioni indicate nella fattura;

Tasse, imposte, spedizione, assicurazione, installazione, formazione all’utente finale, servizio post-vendita non sono inclusi nei prezzi se non quotate separatamente;

In aggiunta agli altri rimedi consentiti dalla legge applicabile o dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, il Venditore si riserva il diritto di applicare interessi di mora sui ritardati pagamenti a decorrere dalla data in cui sia maturato il diritto al pagamento, calcolati al tasso ufficiale di riferimento della Banca Centrale Europea aumentato di 7 (sette) punti;

Nel caso in cui l’Acquirente non effettui il pagamento nei termini e secondo le modalità indicate dal Venditore o nel caso in cui l’attività dell’Acquirente sia condotta non in conformità al corso ordinario degli affari, con ciò intendendosi, senza alcuna limitazione, l’emissione di atti di sequestro o di protesti, o quando i pagamenti siano stati ritardati o siano state richieste o promosse procedure concorsuali, il Venditore ha il diritto, a propria discrezione, di sospendere o di cancellare ulteriori consegne e di dichiarare qualsiasi pretesa derivante dal rapporto d’affari come immediatamente esigibile. Inoltre il Venditore può in tali casi richiedere anticipi sui pagamenti o un deposito in garanzia;

L’Acquirente non ha alcun diritto di effettuare alcuna compensazione, trattenuta o riduzione tranne che nel caso in cui la propria domanda in tal senso sia stata definitivamente e giudizialmente accolta.

4. TERMINI DI CONSEGNA

a) Se non diversamente concordato per iscritto, qualsiasi termine di consegna indicato non è vincolante per il Venditore. Salvo diverso accordo tra le parti, il termine di consegna indicativo è quello precisato nella conferma d’ordine;

b) Il Venditore si riserva il diritto di effettuare ragionevolmente consegne parziali.;

c) Qualsiasi responsabilità per la consegna derivante da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili non imputabili al Venditore, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, scioperi, serrate, disposizioni della pubblica amministrazione, successivi blocchi delle possibilità di esportazione o importazione, in considerazione della loro durata e della loro portata, liberano il Venditore dall’obbligo di rispettare qualsiasi termine di consegna pattuito;

d) Il Venditore non è obbligato ad accettare resi dei prodotti, salvo che sia stato espressamente pattuito per iscritto. Qualsiasi costo a tal fine sostenuto è a carico dell’Acquirente.

5. TERMINI DI GARANZIA

Il venditore garantisce che i beni sono funzionali e privi di difetti di fabbricazione. Ulteriori caratteristiche sono garantite solo se espressamente dichiarate in forma scritta dal venditore.
In ogni caso, la garanzia è valida soltanto se i beni vengono utilizzati e conservati in modo appropriato e secondo il manuale di istruzioni. In particolare, tutti i difetti derivanti da usura ordinaria, uso improprio o forzato, pesante incursione, incidenti o cause di forza maggiore non sono garantiti.
Sarà cura dell’ Acquirente di controllare la merce immediatamente al momento della consegna. Se eventuali danni di trasporto sono sospettati, l’ Acquirente deve denunciare immediatamente eventuali danni al suo vettore e intraprendere tutto il necessario per la preservazione delle prove. In particolare, l’ Acquirente dovrà avere denuncia scritta.

Se una spedizione o parte di una spedizione viene ricevuto danneggiato o non funzionante, qualsiasi reclamo deve essere fatto al venditore entro 7 giorni per iscritto. Se l’ Acquirente non agisce, la spedizione sarà ritenuta approvata. Reclami successivi possono essere effettuati solo se un difetto non era evidente in occasione di un controllo ordinario al momento della consegna e se è presentata la denuncia per iscritto entro 7 giorni dopo la scoperta ed entro il periodo di garanzia. Il periodo di garanzia è di 2 anni dalla consegna, salvo diversa indicazione scritta.
La garanzia si estingue se i beni vengono modificati o riparati da parte dell’ Acquirente o di terze
parti senza il preventivo consenso scritto del venditore.

A seguito di una ragionevole denuncia secondo le disposizioni dei commi precedenti del presente documento, il Venditore deve risolvere qualsiasi cedimento in garanzia riparando o sostituendo il bene danneggiato.

Qualsiasi altra richiesta dell’Acquirente è esclusa per quanto accordabile con regolamento obbligatorio e se il reclamo non è dimostrabile e sia stato provocato intenzionalmente o per negligenza grave da parte del Venditore.

6. RISERVA DI PROPRIETÀ

I Prodotti forniti rimangono di piena proprietà del Venditore fino alla data in cui l’Acquirente non abbia provveduto al pagamento dell’intero prezzo degli stessi e di tutte le somme dovute al Venditore. Fino a tale momento l’Acquirente conserva i prodotti in qualità di possessore fiduciario del Venditore e deve custodire i Prodotti adeguatamente immagazzinati, protetti e assicurati. .

7. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

(a) I dati personali dell’Acquirente saranno trattati secondo quanto disposto dalla legge italiana in materia di trattamento dei dati personali (Decreto Legislativo 196/2003). Il Venditore informa l’Acquirente che il Venditore è il titolare del trattamento e che i dati personali dell’Acquirente vengono raccolti e trattati esclusivamente per l’esecuzione del presente accordo. Ai sensi dell’articolo 7 del D. Lgs.196/2003, l’Acquirente ha il diritto di richiedere al Venditore l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione e la trasformazione in forma anonima dei propri dati.

8. FORO COMPETENTE

Le Condizioni di Vendita e ogni singola Vendita saranno regolate e interpretate in conformità alla Legge Italiana con esclusione della Convenzione di Vienna del 1980 sui contratti di vendita internazionale di beni mobili.

Tutte le controversie derivanti da o connesse alle presenti Condizioni di Vendita e/o ad ogni Vendita saranno soggette alla esclusiva giurisdizione del Tribunale di Roma.

Resta inteso tra le parti che soltanto il Venditore, a propria discrezione, avrà la facoltà di rinunciare alla competenza del foro esclusivo di cui al precedente paragrafo (a) per agire in giudizio nei confronti dell’Acquirente, al suo domicilio e presso il Tribunale ivi competente.

L’AMMINISTRATORE
Marco Del Giudice